Informazioni generali

Se abilitati:

Se disabilitati:

Utilizzare il sito e i servizi principali

Sempre attivo

Questi cookie sono necessari e vengono utilizzati per abilitare il sito e le relative funzionalità principali dei servizi. Senza di essi il sito non potrebbe funzionare, quindi non possono essere disabilitati.

Misura le prestazioni

Questi cookie vengono utilizzati per analizzare l'utilizzo del sito, in modo da misurare e migliorare le prestazioni. Senza di essi Metalweek non può sapere quali contenuti sono più apprezzati e con quale frequenza i visitatori unici tornano a visitare il sito, rendendo difficile migliorare le informazioni che offriamo all'utente.

metalweek

Dimentica lo stress da fluttuazioni, arriva Commodity Lounge

La collaborazione con primarie piattaforme di trading a livello internazionale, ci ha permesso di realizzare qualcosa che mai nessuno è riuscito a fare prima: l’hedging sulle leghe e sui servizi di utenza.

Dopo il terremoto di marzo sulle negoziazioni del nichel al London Metal Exchange, abbiamo deciso di non stare a guardare di fronte alla salita dei prezzi delle materie prime: il nostro obiettivo era quello di rendere più convenienti e meno elaborate le transazioni sui materiali necessari alle aziende manifatturiere grazie allo strumento dell’hedging.

Abbiamo ideato “Commodity Lounge”, una sorta di «Borsa» privata grazie alla quale riusciamo ad annullare le oscillazioni dei prezzi dei listini in un momento particolare, eliminando gli effetti dell’aumento dei costi generati dalla filiera tradizionale delle borse merci, come banche, broker e agenti. Con “Commodity Lounge” gestiamo le posizioni di borsa per la durata necessaria e non con scadenze imposte, inoltre abbiamo il vantaggio di operare con lotti, anche di leghe, che non richiedono tonnellaggi di contrattazione importanti.

Facciamo un esempio pratico. La rubinetteria a cui arriva un ordine da un cliente, può, prima di prenderlo in carico, chiedere aiuto a Commodity Lounge: se l’ottone in quel momento è a 5.000 euro a tonnellata, l’impresa può ipotizzare di farsi pagare la commessa sulla base di quel prezzo di acquisto. La piattaforma intanto può aprire una copertura lunga sulla lega. Nel caso in cui l’ottone salga a 5.200 euro a tonnellata, anche il conto trader aperto sarà salito di 200 euro, e la rubinetteria avrà la provvista finanziaria necessaria a comprare il materiale rincarato senza rimetterci.

Chiedici più informazioni, dimentica lo stress da fluttuazionihttps://commoditylounge.it/

metalweek

Kairos Management Srl
Torino
info@metalweek.it

 

Seguici su
linkedin